16.9.08

In memoriam Maria Callas

Maria Callas moriva a Parigi il 16 settembre 1977.

Ascoltiamo la Callas venticinquenne nella “Trasfigurazione d’Isotta” (“trasfigurazione”, ma un po’ anche “illuminazione”), dal Tristano e Isotta di Wagner.
Voce arcana, voce pia,
calma, pura come il pianto,
dolce incanto, inno santo…
Vi invito anche a leggere un mio saggio sulla Callas, anziché un messaggio dal mio vecchio blog.

La foto raffigura la Callas nel Poliuto di Donizetti, edizione scaligera del 1960.

2 commenti:

EMME ha detto...

Carissima, dal PC ascolto la Callas dallo stereo musica (hard rock), così diverse, ma assolutamente affascinanti. Complementari e divergenti. Sono qua a spazzare coriandoli, grazie... M

maliarda ha detto...

M, grazie del tuo passaggio!

Conosco molte persone che apprezzano i due generi musicali.

Buona serata a te!

Un abbraccio, m