29.10.08

Berlino III (Les feuilles mortes)

Foglie d’autunno fotografate nel piccolo parco intorno al Käthe-Kollwitz-Museum, Charlottenburg. (Di Kollwitz, un’artista signora e un’anima eletta, avrò altro da dire, ma al momento sono raffreddatissima, ahimé.)

La foto ve la offro insieme a una delle canzoni più belle di tutti i tempi, in una delle interpretazioni più belle di tutti i tempi.

2 commenti:

EMME ha detto...

Lo sapevo: dovevo venire a Berlino. A Madrid tirava così tanto vento che le foto sono venute tutte mosse..... Complimenti per la foto è bellissimo il contrasto tra "ciò che è stato" (la foglia rossa) e ciò che è ( la foglia verde) che sembra trattenere il passato ( o forse lo stà mandando, finalmente, via) ... mi piacerebbe sapere cosa dice la canzone, non lo sò: lo immagino, lo invento.
un bacio M.

maliarda ha detto...

Cara, la tua interpretazione è molto più bella della foto stessa.

La canzone, te (ve) la traduco non appena possibile.

Un abbraccione (senza microbi).

m