5.9.08

All’erta

L’amico (e peperoncino calabrese in carne ed ossa) Giuseppe Filianoti canterà il Don Carlo di Verdi a partire da domenica 7 settembre all’Opera di Zurigo.

Questo, prima d’inaugurare la stagione del Teatro Regio di Torino nei panni di Giasone, antagonista della Medea di Anna Caterina Antonacci (nientedimeno), e prima d’inaugurare la stagione scaligera, sempre come Don Carlo.

Si dà da fare il piccirillo, no?

Ascoltate la sua bellissima interpretazione (più bis) del lamento di Federico dall’Arlesiana di Cilea.

In bocca al lupo e m*rde à la puissance treize, quatorze et quinze, Giuseppe!

5 commenti:

Amfortas ha detto...

Attendo con trepidazione e sono fiducioso come sempre :-)

ha detto...

Hey, dear...

Happy weekend!

My warmest and fondest regards to G-Fil.

Ciao! (That's Italian for "bye", right?)

j

maliarda ha detto...

Grazie del passaggio, P! Cavolo, però, quanti impegni. Subito dopo il "DC" scaligero "Rigoletto" e "Rondine" a NYC...

Dear heart, I will pass along your good wishes.

Ciao!

m

http://incauta.typepad.com ha detto...

grande Giuseppe!!
In bocca al lupo ed ogni bene.
Se lo merita!
baci anche a te Maliardina cara e colorata

maliarda ha detto...

Grazie, incauta, del passaggio.

Grande Don Peppino davvero!

Ricambio i baci, m